• Il Progetto

      Duemila euro per gli sposi che decidono di convolare a nozze utilizzando prodotti e servizi delle imprese laziali: il bonus si chiama “Nel Lazio con amore” ed è a disposizione di tutti gli sposi, anche di coloro che abbiano già detto “si”, con rito religioso o civile, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022. Il bonus è una forma di sostegno sia alle giovani coppie che al settore matrimoni nella sua interezza, dopo il duro stop dovuto alla pandemia da Covid-19: sono stati stanziati a questo scopo 10 milioni di euro. Ecco come funziona: verranno rimborsate spese legate al matrimonio ed effettuate con pagamento tracciabile presso aziende che lavorano sul territorio della Regione Lazio fino ad un massimo di duemila euro per ogni coppia. Le spese ammissibili sono ad esempio: acquisto di bomboniere; noleggio auto da cerimonia; acquisto abito e accessori da cerimonia per sposo o sposa; addobbo floreale; servizi di catering e ristorazione (massimo 700 euro); servizi alla persona legati al giorno del matrimonio, come acconciatura e trucco; viaggio di nozze (massimo 700 euro); affitto sale e location per cerimonia e banchetto; servizi di riprese video e book fotografico; servizi di animazione, intrattenimento, spettacolo; servizio di wedding planner; acquisto fedi nuziali; stampa delle partecipazioni. Ogni coppia potrà presentare un massimo di cinque documenti di spesa, dove dovrà essere chiaro e certificabile che la spesa è stata sostenuta nel periodo compreso tra il 14 dicembre 2021 e il 31 gennaio 2023, non deve essere stata effettuata tramite e-commerce e obbligatoriamente pagata con sistemi tracciabili (bonifico o pagamento elettronico), in regola con la normativa fiscale e adeguatamente giustificata in relazione all'evento matrimonio. Le domande potranno essere inoltrate solo attraverso lo sportello telematico disponibile a questo LINK al sito https://regione.lazio.it/nellazioconamore dalle ore 10:00 del 28 febbraio 2022 alle ore 10.00 del 31 gennaio 2023 o fino ad esaurimento risorse. Per accedere al bando è necessaria una PEC. Tutte le info e i dettagli sono consultabili sul sito. Per tutti i dettagli e le informazioni, questo il sito di riferimento: https://www.regione.lazio.it/nellazioconamore
        • Il Progetto

          Arriva DiscoverEU, il progetto che a partire dall'11 ottobre 2022 permetterà a tutti i neo-diciottenni di esplorare l'Europa e conoscere meglio la sua cultura grazie alla messa a disposizione di 35mila pass gratuiti per viaggiare in treno. Potranno partecipare tutte le ragazze e i ragazzi che compiono 18 anni, rispondendo a un semplice click dopo essersi registrati sul Portale Europeo dei Giovani (c’è tempo fino al 25 ottobre 2022). DiscoverEU è un'azione del programma Erasmus+ che porterà i suoi partecipanti a vivere nuove esperienze di spostamenti (per lo più effettuati tramite viaggio in treno) per una conoscenza diretta e condivisa dei paesaggi mozzafiato di tutta Europa. Con il pass sarà possibile viaggiare in tutti i paesi membri dell'Unione Europea (Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia, Finlandia, Svezia) e dei paesi terzi associati al programma Erasmus+, ovvero Islanda, Liechtenstein, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia e Turchia. Si tratta di un’iniziativa volta a far conoscere ai più giovani la varietà culturale e paesaggistica del Vecchio Continente, tramite l'esplorazione delle città piccole e grandi, in un’esperienza segnante e formativa. L'iniziativa, lanciata nel 2018, ha visto in questi anni la mobilitazione di 165mila giovani di tutta Europa. I candidati selezionati riceveranno, oltre al pass, una tessera di sconto gratuita DiscoverEU che consentirà loro di ottenere anche importanti riduzioni sulle visite culturali, oltre che su attività di apprendimento, sullo sport e sui trasporti locali. Ma in molti casi anche sulle spese per vitto e alloggio. I partecipanti (nati nel 2004) potranno viaggiare gratuitamente per un periodo di almeno 1 giorno e al massimo 30 giorni tra il 1º marzo 2023 e il 29 febbraio 2024, sia in solitaria che in un gruppo di massimo 4 amici.
            • Il Progetto

              Regione Lazio ha pubblicato il nuovo bando per accedere ai contributi per lo spettacolo dal vivo nel 2023. Si tratta di un bando destinato alle iniziative live per l'anno 2023 ma anche a progetti di respiro più ampio dedicati all'intrattenimento e alla cultura sul territorio regionale: teatro, musica, danza, artisti di strada, opere circensi, di strada o dedicate ai più giovani.
                • Il Progetto

                  Nasce Digital Contamination Lab: il nuovo laboratorio di Lazio Innova per lo sviluppo di progetti imprenditoriali innovativi, soprattutto nei settori della Transizione Digitale, della Transizione Ecologica, e di Cultura e Turismo. Un percorso che mira a sviluppare nuove idee, a metterle in comune e a favorire così il meccanismo della contaminazione creativa, aiutando i partecipanti ad acquisire le capacità necessarie a elaborare un progetto innovativo d'impresa. Il progetto è stato creato da Lazio Innova in collaborazione con l’Università degli studi della Tuscia, l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, il Dipartimento di Management e impresa della Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza, il Centro Interdipartimentale Sapienza Design Research, l’Accademia delle Belle Arti di Frosinone, l’ISIA Roma Design.
                    • Il Progetto

                      Regione Lazio ha pubblicato l'edizione 2022 dell'Avviso Pubblico "Dalla Parola allo Schermo", con il quale ha stanziato un totale di 500mila euro di fondi a sostegno della filiera del settore cinematografico e audiovisivo. In particolare, l'avviso mira alla concessione di contributi dedicati alla scrittura di progetti di sceneggiature cinematografiche, televisive e web strettamente legati al terrritorio e alla sua promozione.
                        • Il Progetto

                          Regione Lazio presenta un Fondo della creatività per il sostegno e lo sviluppo delle imprese dei settori Culturale e Creativo, mettendo a disposizione contributi a fondo perduto per promuovere la nascita o lo sviluppo delle nuove attività volte alla promozione e allo sviluppo tecnologico nell'ambito dei beni culturali, dell’artigianato artistico, del design, dell’architettura e della musica.
                            • Il Progetto

                              La Regione Lazio, in partnership con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI), lancia ESA BIC Lazio, un programma volto a finanziare imprenditori, team e start-up innovativi che abbiano sviluppato un'idea nell'ambito della Space Economy, sia riguardo all'applicazione sul nostro pianeta di tecnologie spaziali che riguardo all'applicazione di tecnologie terrestri nello spazio.
                                • Il Progetto

                                  Arriva un nuovo piano di Regione Lazio per supportare gli studenti delle scuole e delle università del territorio: il pacchetto di aiuti per la salvaguardia del diritto allo studio è previsto in vista delle aperture delle scuole per il prossimo 15 settembre e il conseguente avvio dei corsi universitari. In totale, è stato stabilito un plafond complessivo di 197 milioni di euro volti a sostenere i percorsi scolastici e universitari dei giovani del Lazio o che studiano nelle scuole e negli atenei della regione, con misure che vanno dai contributi e rimborsi alle famiglie con figli iscritti alle scuole del territorio fino alle più classiche misure di sostegno come borse di studio e il servizio mensa. Per gli studenti iscritti alle medie e alle superiori sono infatti previsti 3 milioni di euro e rimborsi fino al 30% sul costo di copertina dei libri di testo. Per i soli studenti degli istituti tecnici e professionali sono invece previsti altri 2 milioni di euro, destinati a corsi ed eventi di formazione e orientamento. Ulteriori contributi sono stati stanziati per supportare le spese per gli studi dei figli di lavoratori in cassa integrazione a zero ore, per la formazione all'estero e soprattutto per l'assistenza e la prevenzione del disagio psicologico. Per quanto riguarda invece i fondi destinati agli studenti delle università del Lazio, sono stati messi a bando 346 nuovi posti nelle residenze universitarie, portando il totale a 2.850. Ulteriori erogazioni riguardano anche le mense universitarie e contributi per i dottorandi e assegnisti di ricerca, ai quali saranno destinati più di 15 milioni di euro. Infine, per i docenti delle scuole dell'infanzia, elementari e medie con incarichi a tempo determinato sono stati stanziati 10 milioni di euro. Le singole procedure per ottenere i bonus, le borse di studio e le altre misure di sostegno agli studenti verranno pubblicate nei prossimi giorni sui canali istituzionali di Regione Lazio.
                                    • Il Progetto

                                      È stata pubblicata la seconda call di Boost Your Ideas 2022 - Dai la spinta giusta alla tua idea per contribuire alla ripresa sostenibile, rivolta alle Start Up Innovative e dedicata alla proposta di soluzioni su come affrontare il futuro e favorire la ripresa tramite la creazione e lo sviluppo di nuova impresa. Partecipano i due main partner ENI e FSI, con una serie di premialità volte a sostenere una serie di proposte di Soluzioni Innovative meritevoli.
                                        • Il Progetto

                                          La Regione Lazio, con la collaborazione di Cinecittà, ha intenzione di sostenere l'avviamento e lo sviluppo di 10 start-up innovative già costituite o da costituire nel settore videogiochi. Ha dunque pubblicato un Avviso mediante il quale finanziare lo sviluppo di un videogioco da portare sul mercato internazionale, al momento della Domanda già disponibile almeno in una versione giocabile. Il programma prevede un percorso di 4 mesi dedicato allo sviluppo di un Minimum Viable Product (MVP), al termine del quale le Start-Up selezionate potranno dedicarsi ad altri 2 mesi per la preparazione del Demo Day e la presentazione del progetto ad un pubblico di publisher e investitori organizzata da Cinecittà.