• Il Progetto

      Ronciglione Hub è lo Spazio progettato da e per i giovani nella ex sede della Protezione Civile per stare insieme, vivere il lago di Vico e la natura che lo abbraccia, e divertirsi al famoso Carnevale e agli storici Palii, quello delle Corse a Vuoto e quello delle Barche.

      Prova i percorsi guidati enogastronomici per deliziarti con le prelibatezze locali. E prima di rimetterti in cammino, non dimenticare di farti apporre il Timbro del Pellegrino sulla Via Francigena!

        • Il Progetto

          Se sport e natura sono la tua passione, Tevere Point è il posto giusto per te! È uno Spazio multidisciplinare per ragazzi under35, dove potrai vivere davvero il Parco Fluviale del Tevere. Siamo a Torrita Tiberina, immersi nella meravigliosa Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa. Stai calcando la Media Valle del Tevere, un’area rurale nel Lazio da conoscere in kayak, dragon boat, canoa e sup sul fiume, con il nuovo box per attraccare. Se preferisci, esplora la natura correndo sul nuovo percorso ciclopedonale tra la Riserva e il Tevere Point. E se ti viene voglia di tirare con l’arco, trovi pure un campo regolare nel Tevere Point!

          Per scoprire il territorio e prenotare eventi o attività, utilizza “TeverExplora Giovani”, la piattaforma d’informazione e prenotazione del Tevere Point, organizzata in 5 settori: Sport, Natura, Turismo, Navigabilità, Enogastronomia. Leggi le esperienze degli altri ragazzi per trovare quella giusta per te e poi… divertiti! Un’App mobile ti aiuterà a orientarti negli itinerari in bici, a piedi, in barca, in battello.

            • Il Progetto

              L’antico castello di Rocca Janula apre le porte agli under35 e non è solo un evento culturale! È il nuovo Spazio a Cassino, gestito dai giovani, dentro il castello abbandonato di Rocca Janula. Siamo nel basso Lazio, a metà strada fra l’abbazia di Montecassino e San Germano, nome medievale di Cassino fino al 1853.

              Sport, escursionismo, enogastronomia, arte, cultura e archeologia… ce n’è per tutti i gusti! Chiedi al nuovo Info Point informazioni su attività ed eventi in corso.

                • Il Progetto

                  Un ex-mattatoio diventa un centro per ragazzi ad Anguillara Sabazia: è lo Spazio Porta del Parco. Siamo alle pendici meridionali dei monti Sabatini, lungo la strada della Mola Vecchia che collega al lago di Martignano, una location perfetta per andare alla scoperta del Parco Naturale Regionale dei laghi di Bracciano – Martignano.

                  L’acqua, la natura e l’archeologia sono i temi centrali a cui si ispirano eventi e attività per gli under35.

                  Il fiume Arrone divide in due aree lo spazio esterno, collegate da un ponte: aiuole trattate a prato, una vasca d’acqua con fontane a cascata e una cavea a gradoni per spettacoli all’aperto. Da qui parte l’itinerario didattico per raggiungere il lago di Martignano, 12 sentieri per conoscere i diversi biotipi del parco con richiami continui all’acqua. Nell’”Itinerario tra le Acque” c’è un giardino sensoriale fruibile anche da non vedenti.

                  Porta del Parco è un vero e proprio hub multifunzionale, con una sala polifunzionale, 2 laboratori, una sala espositiva e una sala Bistrot km0.

                    • Il Progetto

                      Lo Spazio Ex Manni è gestito dai giovani per i giovani nel complesso omonimo a Rieti, raggiungibile a piedi e vicino ai siti culturali della città. Siamo nella capitale della Sabina, fondata all’inizio dell’età del ferro e conquistata dai Romani nel 290 a.C., dove la natura verdeggiante cela preziosi reperti delle due antiche civiltà.

                      Con un click avrai dallo sportello turistico digitale tutte le informazioni sui percorsi culturali e naturalistici. Vieni a vivere un’esperienza davvero inaspettata!

                        • Il Progetto

                          Vorresti vivere un’esperienza tra mare e musica? LatinaDAmare ti dà la chance di vivere il mare e la musica muovendoti tra due Spazi gestiti dai giovani per i giovani under35 come te:

                          • Polo Marino con un chiosco balneare sul Lido di Latina e una sala prove e registrazione a Borgo Sabotino
                          • Polo Cittadino con una sala polifunzionale “Arte, musica e cultura”

                          Sei nel Parco Nazionale del Circeo e puoi “itinerare” tra i due poli per unire lo svago al mare a momenti creativi in sala prove, per partecipare agli eventi organizzati e poi fare sport. Oppure puoi andare in bici sui percorsi ciclopedonali per raggiungere gli amici in centro a Latina, proprio accanto alla sala polifunzionale.

                          Scegli tu come e dove vivere il mar Tirreno e la tua musica!

                            • Il Progetto

                              La Regione Lazio il 7 dicembre 2017 ha riaperto al pubblico l’ex GIL, lo storico palazzo di Trastevere che ora sposa le forme razionaliste, in ossequio delle quali l’architetto Moretti intese realizzarlo, nel 1933, e l’innovazione dei nostri giorni. Oggi il WeGil è uno spazio polivalente e creativo, un hub culturale aperto al pubblico per mostre, spettacoli, eventi culturali ed enogastronomici del Lazio.

                                • Il Progetto

                                  Spazio Rossellini è un Polo Culturale Multidisciplinare dedicato a spettacoli dal vivo, alta formazione e promozione degli artisti del Lazio. La parola d’ordine è “creatività artistica” nelle sue diverse declinazioni: teatro, musica, cinema e danza. Spazio Rossellini coinvolge le istituzioni locali e nazionali, le università, i centri di formazione, le produzioni artistiche, le associazioni culturali e sociali che operano nel settore della cultura e dello spettacolo dal vivo. Il coordinamento artistico e progettuale è di Katia Caselli.

                                  Da sempre luogo per la comunità, lo Spazio Rossellini è un centro per la nascita di nuove creatività con progetti multidisciplinari e cross mediali, dove la sfera culturale e quella sociale s’intrecciano. Un nuovo modo di intendere la socialità tra spettatori consapevoli e attori culturali tramite percorsi inclusivi.

                                    • Il Progetto

                                      L'Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini è un luogo di produzione e fruizione della cultura. Nel laboratorio si tiene un corso triennale gratuito di alta formazione artistica del teatro, della canzone e del multimediale. Ma Officina Pasolini è anche un polo culturale che propone spettacoli e incontri gratuiti e in sinergia con il laboratorio creativo.

                                      Il laboratorio di alta formazione artistica è per 30 allievi per ogni sezione, di età compresa tra i 16 e i 35 anni. Sono giovani che hanno già mosso i primi passi nel teatro, nella musica e nel multimediale, che vogliono perfezionarsi per valorizzare le proprie capacità ed entrare nel mondo del lavoro. Qui si sperimenta attraverso lezioni teoriche e sul campo con esercitazioni pratiche, laboratori e realizzazione di spettacoli. Non solo. S'incentiva l'incontro e lo scambio tra le tre discipline durante seminari, masterclass ed eventi.

                                      Il Comitato Tecnico Scientifico interno incontra gratuitamente gli allievi per programmare al meglio gli studi. È composto da noti personaggi del teatro, della musica e del multimediale. Officina Pasolini ha avuto l’onore di avere Franca Valeri come Presidente onoraria.

                                      Sale prova, studi di registrazione e sala movimento affiancano il Teatro Eduardo de Filippo, dove prendono vita gli spettacoli.

                                        • Il Progetto

                                          Porta Futuro Lazio è un centro per l’orientamento, la formazione e l’accompagnamento al lavoro tramite il matching tra le opportunità professionali delle aziende in database e gli iscritti. Gratuitamente, dà l’opportunità di entrare nel mercato del lavoro, migliorare il proprio posizionamento o cambiare lavoro. È aperto a giovani e adulti disoccupati o già occupati.

                                          Roma Città Universitaria è la sede centrale. Privacy e comfort sono garantite da una suddivisione in aree delimitate da pannelli, tutte accessibili da disabili e dotate di infrastrutture tecnologiche per l'utilizzo attivo dei servizi.