A San Nicola a Itri, nel Parco dei Monti Aurunci (un’area naturale protetta di quasi 20mila ettari) una residenza nobiliare d’inizio Novecento, Villa Iaccarini, è diventata l’Ostello Ossigeno, meravigliosamente immerso nella natura in gran parte incontaminata, con eccezionali aspetti floro-faunistici, idrogeologici e speleologici.

Un eco-ostello che organizza, per gli sportivi under35 come te, trekking ed escursioni alla scoperta della natura, ma anche del folklore e dei piatti tipici locali.

Attività

  • escursioni e gare in mountain bike, enduro, down hill e a cavallo
  • escursioni in notturna con osservazione astronomica
  • concerti a 1200 mt
  • corsi di cucina povera
  • escursioni con raccolta di erbe aromatiche
  • laboratori di riciclo alimentare
  • festival degli antichi mestieri sulla stramma e gli utensili artigianali e ornamentali
  • trekking sul monte Redentore con i pastori
  • trekking con la musica popolare della zampogna, con letture, racconti e degustazioni di cibi tradizionali
  • conferenze, mostre e laboratori interattivi su Bio e Geo Diversità

Servizi

Multimedia

Stanze e posti letto

Posti letto: 54

Numero stanze: 12

Aree comuni

Dotazioni

Prenota

News

Cosa era

Siamo nel Parco dei Monti Aurunci, un’area naturale protetta di quasi 20mila ettari dalle mille bellezze naturali, variegate e in gran parte incontaminate, con eccezionali aspetti floro-faunistici, idrogeologici e speleologici. Costruita all’inizio del 1900 come residenza nobiliare di campagna, negli ultimi anni Villa Iaccarini è stata ristrutturata per ospitare la Scuola di Ingegneria Naturalistica e Protezione Civile, un laboratorio di ricerca naturalistica. Ora diventerà un vero e proprio eco-ostello.

Gestito da

Comune di Itri

Periodo di apertura

Tutto l'anno

Risorse

L’Ostello Ossigeno è finanziato da Regione Lazio e Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito dal Comune di Itri. Costo complessivo del progetto 289mila euro, contributo regionale 249mila euro.